martedì 1 gennaio 2013

Cosa pensi gli ultimi 10 secondi dell'anno

Il cenone è ormai alle spalle da qualche ora, i calici pieni e l'occhietto brillo. Se sei in casa la tv è sintonizzata sulle reti che accompagnano l'arrivo del nuovo anno, se invece sei fuori quasi certamente ti trovi in piazza in mezzo a tanta gente e sta per partire il countdown (non si sa bene con quale orologio di riferimento). 
Ovunque tu ti trovi, con chiunque tu sia e qualunque sia la concentrazione alcolica nel tuo sangue, gli ultimi 10 secondi dell'anno che sta passando risuonano nei cori dei tuoi "cofesteggianti".
Il tempo rallenta. Cosa pensi in quei 10 secondi?

10- "Ok ci siamo; facciamoci scappare un sorriso, anche ebete va bene, così sembra che non ho tutto questo sonno e che sono ubriaco marcio"
9- Ti guardi intorno: "Ok, c'è lui, c'è lei e c'è anche lui e lei. Poi lui che sta con lei e lei che è carina, però non credo sia la persona giusta... Chi cazzo abbraccio per primo?"
8- Capisci che hai paura di non accontentare tutti e non abbraccerai nessuno. "Ok, prendo la bottiglia e sarò quello che la stappa alla fine del conto alla rovescia".
7- La bottiglia l'ha già presa un altro. Panico.
6- "Potrei pensare ad un desiderio da esprimere, nella speranza che si avveri nel nuovo anno".
5- "Soldi? No, sarei troppo veniale. Amore? Lavoro? Sport? Famiglia? Salute?"
4- "Si salute!... Ma no, troppo banale!"
3- "Ma guarda che situazione del cavolo! 
2- Un vicino ti urta con il braccio, deconcentrandoti e facendoti perdere un secondo fondamentale. "Ahi, chi è sto qua?"
1- "Desiderio, desiderio, desiderio... Mi è venuta sete!"

AUGURI! 
Volano tappi di bottiglia, coriandoli, grida, risate, i primi scoppi nel cielo i primi scocchi di baci nelle guance. A quel punto si avvicina proprio lei, che volevi abbracciare per prima, ma non eri convinto; ti passa un bicchiere riempito di spumante. 
"Auguri eh!"

Desiderio esaudito. Per quest'anno li hai finiti.


E voi cosa avete pensato in quei 10 secondi?